Sign in / Join

Bridal 2018 … Yes, I do!

Si è da poco conclusa la Bridal Fashion WeekBridal Fashion Week 2018 … Yes, I do!

Si è da poco conclusa la Bridal Fashion Week a cui ho partecipato settimana scorsa per essere aggiornata sulle tendenze Bridal del prossimo anno. Avevo partecipato in passato a diverse fiere sulla moda, ma era la prima volta che mi capitava di partecipare ad una fiera tanto importante per il mondo wedding, il SISPOSA.

Abiti al BridalIl mondo del wedding è un mondo a sé, un mondo da sogno, un mondo in cui capisci subito che le favole possono diventare reali. Sono stata immediatamente rapita da queste modelle che indossavano abiti fiabeschi, sfilando fuori dagli stand.

Il primo abito ad avermi colpita è stato un abito dipinto a mano dalla stilista stessa Mariel Sposa. Venivo da un evento in cui arte e moda si erano fuse per dare vita a qualcosa di unico, ed ecco che mi sono vista riproposta la stessa cosa nel mondo del wedding e subito ne sono stata folgorata.

Lacedress ed abiti da sposaMan mano che avanzavo, mi sono resa conto di una tendenza a linee più fluide, più lineari, meno costruite e pompose. Gli abiti sono più destrutturati, più scivolati in generale, tendenzialmente a sirena, anche se non mancano abiti importanti e principeschi con lunghi strascichi.

La tendenza è quella di mischiare romanticismo a sensualità. Sì quindi a scollature importanti sia sul davanti che sulla schiena, dove imperversano trasparenze e ricami.

Procedendo nella mia visita, mi imbatto in uno stand che cattura come un colpo di fulmine la mia attenzione. È quello di una stilista londinese, Katya Sheurina che crea abiti da sposa e lacedress di colori tenui, tonalità pastello totalmente personalizzabili.

Sfilata Blumarine al BridalOgni dettaglio dell’abito è studiato a misura della sposa: dal materiale, al cinturino in vita, al ricamo, al colore a contrasto della sottoveste. Tutti abiti impalpabili che regalano all’occhio una sensazione di leggiadria e naturalezza che ho visto ben poche volte.

Ho poi partecipato alla sfilata di Blumarine, dove l’emozione è stata fortissima. Anna Molinari, stilista ed imprenditrice della Maison, disegna abiti da quarant’anni. La sua collezione sposa, realizzata da Bellantuono, azienda sartoriale, ha il dono della freschezza.

Fashion WeekI suoi abiti non risultano mai essere pesanti, anche i più scenografici. Gli abiti Blumarine hanno infatti sempre quel gioco di trasparenze, quell’effetto nuvola che non li fa considerare come “costumi di scena”, ma veri e propri abiti da sogno.

La collezione è tutta bianca, con qualche scia di rosa ed ispira armonia e serenità, un mood proprio della Maison.

Il mio percorso termina poi con abiti dallo stile boho ed anche hippy, una tendenza sempre più delineata negli ultimi anni e che chiude questo mio viaggio nelle tendenze Bridal 2018.

Una bellissima esperienza che ho condiviso con Laura Pavanati, wedding planner da undici anni, che mi ha coinvolto in questo progetto nel mondo wedding in cui cercherò di diffondere bellezza e stile per tutte le future spose.